Vacanze sicure in Alto Adige - Coronavirus: la situazione attuale Alto Adige informa

Campeggio in autunno in Alto Adige

La stagione più variopinta dell’anno

Quando l’estate volge lentamente al termine, non significa certo che anche la stagione del campeggio stia per finire. Al contrario, il campeggio in autunno in Alto Adige presenta una serie di vantaggi per nulla trascurabili!

L’autunno non è per niente freddo e piovoso, almeno non in Alto Adige. Qui, le temperature si fanno piacevolmente miti, la natura si colora di mille sfumature infuocate e i panorami sono più limpidi che mai. Le premesse, quindi, sono perfette per una preziosa tranquillità e una rigenerazione dai tanti benefici! Se ami pedalare, le condizioni dei trail sono ideali. Se cammini volentieri, ti attendono rifugi e baite rustiche. Inoltre, l’autunno è anche la stagione delle tradizioni e degli usi più antichi. Cittadine e borghi ti accolgono in un’atmosfera placida.

Il campeggio in autunno in Alto Adige è senza dubbio ricco di sfaccettature. Trova qui la piazzola che ti assomiglia!
Campeggi e piazzole
Camping in Alto Adige: che vacanza!
Campeggio in autunno in Alto Adige

Un’esperienza unica nella natura - Tradizione e gusto in tutte le declinazioni

©idm-thmo
Spettacolo di colori
Paesaggi
Non è un segreto che gli scenari naturali dell’autunno siano i più spettacolari di tutto l’anno. La raccolta delle mele è in pieno svolgimento, i castagni sono più maestosi che mai a Silandro e a Castelbello in Val Venosta, mentre le vigne attorno a Merano, Bressanone e lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige sono particolarmente variopinte. Montagne e boschi sono poco affollati e puoi goderti tutti i colori dorati dei parchi naturali e delle Dolomiti patrimonio mondiale UNESCO in tutta tranquillità. Ti consigliamo vivamente un’escursione abbinata al tradizionale Törggelen in Valle Isarco oppure un’escursione alla volta di uno dei numerosi rifugi presenti in Alto Adige. I panorami sono talmente sconfinati e limpidi in questa stagione!
©idm-anmi
Piaceri
Eventi
Dai piaceri della buona tavola allo sport, l’autunno in Alto Adige è nel segno della condivisione e della convivialità. Le chicche da non perdere:


sapori d’autunno in Val Venosta con il Törggelen di Castelbello, le giornate della mela a Silandro e la festa dei sapori a Prato allo Stelvio

Merano e dintorni con la cucina contadina di Scena, la festa dell’uva di Merano e la transumanza delle pecore in Val Senales

la Valle Isarco con le settimane delle castagne, la dispensa di Fiè e il mercato del pane e dello strudel a Bressanone

la Val Pusteria con le sue settimane delle patate, con la corsa alpina sulle Tre Cime Drei Zinnen Alpine Run il mercato di Stegona
©idm-vaca
Gioielli culturali
Castelli e rocche
Oltre 800 tra castelli e rocche aspettano solo di essere visitati da te. Per esempio, Castel Tirolo nell’area di Merano e dintorni, l‘imponente Trostburg all’ingresso della Val Gardena, Castel Velturno in Valle Isarco, Castel Coira a Sluderno in Val Venosta, il castello meglio conservato, e Castel Tures risalente al Medioevo, nelle Valli di Tures-Aurina.
I consigli di Camping SüdtirolVivi una terra di grande varietà e affascinanti contrasti
Messner Mountain Museum
6 localià - 6 esperienze
I sei musei del circuito Messner Mountain Museum sono luoghi in cui incontrare la montagna e la gente di montagna. Ogni visita è come un'escursione in quota. Il giro completo dei MMM (con il Tour Ticket) è un'esperienza unica!
I Giardini di Castel Trauttmansdorff
In più di 80 ambienti botanici prosperano e fioriscono piante da tutto il mondo. Giovani o vecchi, appassionati di botanica o gente comune: i Giardini di Castel Trauttmansdorff affascinano chiunque con l'incantevole intreccio fra natura, cultura e arte.
L’Abbazia Benedettina di Marienberg
Il museo “ora et labora“ dell’Abbazia Benedettina di Marienberg ospita diverse mostre di oggetti provenienti dalle collezioni del fondo conventuale. Gli esposti raccontano peculiarità interessanti e aneddoti curiosi sulla vita in convento, sulla quotidianità dei monaci oggi e sul loro lavoro nei secoli passati.
Ötzi, l'Uomo venuto dal ghiaccio
Il Museo Archeologico dell'Alto Adige
Al Museo Archeologico dell’Alto Adige a Bolzano l’Uomo venuto dal ghiaccio è esposto dal 1998 con tutto il suo equipaggiamento. Scopri il mistero e il fascino di Ötzi!
Augustiner Chorherrenstift
Novacella
L’Abbazia dei Canonici Agostiniani di Novacella rappresenta un importante centro culturale. Le opere architettoniche ed artistiche, che vanno dal Medioevo fino ad oggi, testimoniano l’articolata storia di Novacella.
Camping in Alto AdigeNews dall’Alto Adige direttamente nella tua mailbox
REGISTRATI ALLA NEWSLETTER